Neve e freddo in Calabria. Domani maltempo diffuso e nevicate anche nel cosentino

Mezzi spazzaneve e spargisale in azione per garantire la transitabilità in sicurezza delle strade nella provincia di Vibo Valentia interessate da precipitazioni nevose sopra i 600 metri. Domani sensibile peggioramento con intense piogge e neve anche a quote basse nella prima parte della giornata

 

VIBO VALENTIA – Uomini  e mezzi Anas sono impegnati per garantire la transitabilità in sicurezza, lungo i tratti interessati dalle precipitazioni nevose che hanno interessato nelle ultime ore principalmente i territori collinari e montani in provincia di Vibo Valentia. Gli interventi hanno interessato, la ex statale 93 e la provinciale 110, tra i comuni di Serra San Bruno e Nardo di Pace. Inoltre, su richiesta del Sindaco di Nardo di Pace, la Squadra del nucleo di Vibo Valentia è intervenuta anche al km 53,000 in prossimità dello svincolo del comune di competenza della provincia di Reggio Calabria. Anas ricorda che è in vigore fino al  15 aprile 2020, l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Domani maltempo diffuso

Intanto è atteso per domani un pesante peggioramento delle condizioni del tempo su tutta la regione, interessata nelle ultime ore dall’arrivo di aria fredda di origine russa. Una bassa pressione di origine africana si approfondirà risalendo verso nord e andando a colpire principalmente i versanti jonici, anche se il maltempo interesserà per le prossima 24/36 ore tutta la Calabria. Il mix tra aria umida africana e quella fredda, porterà ad un marcato peggioramento con piogge anche di forte intensità, temporali e anche nevicate, a quote relativamente basse nel cosentino almeno per la prima parte della giornata (300-500 metri) a quote superiori sulle altre zone della regione. Dal pomeriggio ulteriore peggioramento ma quota neve in rialzo anche sul cosentino.