Maltratta e deruba l’ex compagna, arrestato 58enne in possesso di una pistola carica

In seguito alle dichiarazioni della donna, che ha denunciato anche una serie di maltrattamenti, l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola caricata con sette proiettili

 

CROTONE – Un crotonese di 58 anni, Antonio Del Poggetto, residente nella frazione Papanice, è stato arrestato per detenzione illegale di armi dagli agenti della Squadra Volanti della Questura di Crotone. L’uomo è stato trovato in possesso di una pistola calibro 22 di fabbricazione spagnola che portava all’interno di un borsello, un’arma pronta all’uso con il colpo in canna ed il cane armato. Al 58enne la Polizia è arrivata indagando sul furto di due cellulari denunciato dalla sua ex compagna.

In seguito alle dichiarazioni della donna, che ha denunciato anche una serie di maltrattamenti sui quali sono in corso approfondimenti da parte della Procura della Repubblica, i poliziotti si sono recati a casa del 58enne e lo hanno bloccato mentre stava uscendo di casa. Al momento della perquisizione è stata rinvenuta nel borsello dell’uomo la pistola caricata con sette proiettili. In casa, invece, sono stati rinvenuti i due cellulari rubati all’ex compagna. Del Poggetto, che non ha porto d’armi, ha ammesso che si stava recando dalla ex per restituirle i cellulari ed ha spiegato ai poliziotti che aveva con sé la pistola per difendersi.

Immagine di repertorio