Oliverio: «Su Callipo no comment. Non ho mai detto ‘o io o la morte’»

Oliverio va avanti e sottolinea di essere “in campo”. Per domani, a Lamezia Terme, è in programma l’apertura del comitato “Oliverio presidente”. Sulla candidatura di Callipo, il governatore uscente si è limitato ad un semplice “No comment”

 

CATANZARO – Sembra non dare peso alle parole del commissario del Partito democratico calabrese Stefano Graziano, il presidente Mario Oliverio che ribadisce di essere in campo augurandosi “la massima unità del centrosinistra“. E anche se Graziano ha parlato di un’eventuale espulsione dal PD per il governatore calabrese, Oliverio va avanti: “ho messo in campo una disponibilità e non ho mai detto: o Oliverio o la morte”. A chi gli ha chiesto un commento sulla scelta di Callipo da parte del partito democratico, il governatore uscente ha risposto semplicemente “no comment”.

A margine di un’iniziativa alla Cittadella regionale il presidente della Regione ha affermato: “Naturalmente sono in campo e mi auguro che si possa costruire la massima unità possibile nel centrosinistra. Non manca la mia disponibilità in questa direzione. Sono in campo, spero che si possa realizzare l’unità necessaria e che la Calabria, nel solco di quanto fatto nel corso dei questi cinque anni, possa realizzare traguardi importanti. Traguardi di liberazione e di occupazione, di crescita e di sviluppo”. Per domani intanto, a Lamezia Terme, è in programma l’apertura del comitato “Oliverio presidente”.