Candidati 5 Stelle in Calabria, si vota su Rousseau. Possibile il veto Grillo e Di Maio

Aperte le candidature per le “regionarie” del Movimento 5 Stelle in Calabria ed Emilia-Romagna in vista voto a fine gennaio. Fino al 4 dicembre gli iscritti certificati e residenti in Calabria o Emilia possono candidarsi sulla piattaforma Rousseau. L’ok definito spetterà comunque a Grillo e Di Maio

.

COSENZA – Sono aperte le candidature per le “regionarie” M5S della Calabria e dell’Emilia-Romagna in vista delle elezioni che si volgeranno il prossimo 26 gennaio. Da oggi e fino al 4 dicembre tutti gli iscritti certificati residenti in Calabria o Emilia-Romagna potranno avanzare la loro candidatura su Rousseau. Come previsto dallo Statuto, il Capo Politico, sentito il Garante, ha la facoltà di valutare la compatibilità della candidatura con i valori e le politiche del M5s, esprimendo l’eventuale parere vincolante negativo”. Il parere vincolante di Grillo e Di Maio sull’opportunità di accettazione della candidatura può essere espresso fino al momento del deposito delle liste elettorali. La lista dei candidati “che risulteranno effettivamente in regola con i requisiti, verrà resa pubblica e successivamente sottoposta alla votazione online su Rousseau” annuncia il M5s sul blog che ricorda la regola pentastellata: “non sono consentite iniziative di autopromozione sia relativamente alla candidatura che per la votazione online”.

 

Gli iscritti su Rousseau hanno deciso che in Calabria il M5s parteciperà alle elezioni