Percepivano il reddito di cittadinanza e spacciavano droga. Un arresto e una denuncia

I carabinieri di Crotone hanno arrestato un 51enne e denunciato un 57enne di Isola Capo Rizzuto. Entrambi ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze ed entrambi percettori del reddito di cittadinanza

.

CROTONE – Nuovi casi di percettori del reddito di cittadinanza sorpresi a spacciare sostanze stupefacenti. Dopo i casi di Lamezia Terme questa volta in due sono stati beccati a Crotone. In particolare i carabinieri hanno arrestato un 51enne di Crotone, titolare di reddito di cittadinanza, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il personale operante, nei pressi del S.E.R.T. di Crotone, ha sottoposto l’uomo ad una perquisizione personale, rinvenendo nella sua disponibilità un flacone di metadone da 100 ml integro ed altri flaconi vuoti. Da una successiva perquisizione domiciliare, nella disponibilità dell’uomo sono stati rinvenuti ulteriori flaconi di metadone, per un totale di 110 ml, sprovvisti di etichettatura, due grammi di marijuana e materiale atto alla pesatura e confezionamento, tutto sequestrato. Terminate le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari.

Durante lo stesso controllo i militari hanno denunciato in stato di libertà un 57enne di Isola Capo Rizzuto, residente a Crotone, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, anch’egli titolare di reddito di cittadinanza, ritenuto responsabile di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Lo stesso, sottoposto a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di cinque grammi di marijuana e materiale per la pesatura, tutto posto in sequestro.