Il maltempo ora fa paura. Elevata a livello rosso l’allerta meteo sulla Calabria

La protezione Civile regionale ha diramato un nuovo bollettino. L’allerta meteo è stata elevata da livello arancione a quello rosso sui versanti jonici per oggi e domani. Attivati i Coc nei comuni di Catanzaro e Crotone dove le scuole resteranno chiuse anche domani

.

COSENZA – Un nuovo bollettino di allerta meteo è stato diramato dalla Protezione civile regionale che ha fatto salire l’allerta a livello rosso su tutta la provincia di Reggio Calabria, sulla costa ionica catanzarese, crotonese e cosentina per criticità idrogeologiche e/o idrauliche e costiere, mentre è stato portato a colore arancione sul resto della regione. A partire dalle 13 di oggi e fino alla mezzanotte di domani si prevedono condizioni particolarmente critiche con temporali, piogge torrenziali e a carattere alluvionale. Ovviamente il tutto sarà accompagnato da venti burrascosi con raffiche che potrebbero raggiungere anche i 90/100 Km/h e con la conseguenza di possibili mareggiate lungo le coste dove si prevedono onde alte fino a 4 metri e mezzo nel basso jonio. Già oggi in numerose città, tra cui Catanzaro e Crotone, le scuole sono rimaste chiuse.

Il tutto per l’arrivo di un profondo vortice ciclonico che sarà responsabile del severo maltempo atteso dalle prossime ore, principalmente tra la notte e il primo mattino. Un vero e proprio ciclone mediterraneo che si sta approfondendo a causa dei notevoli contrasti termici. Il vortice sta raggiungendo la costa del Nord Africa e poi, dopo essere entrato nell’entroterra algerino, si rigetterà in mare prima sul Canale di Sicilia, dove potrebbe invorticarsi e raggiungere valori pressori di quasi 985 hPa, per dirigersi verso il Tirreno. Questa mattina ore il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ha attivato il Coc, Centro operativo Comunale con le sue squadre di pronto intervento  costantemente impegnata a monitorare la situazione e attuare ogni misura necessaria ad affrontare eventuali rischi e pericoli a tutela della pubblica incolumità. Ai cittadini è stato ribadita la raccomandazione a non mettersi in viaggio, di evitare i sottopassi ed abbandonare i piani seminterrati o interrati nelle zone depresse o a ridosso di fiumi, torrenti tombati e di non sostare in prossimità di aree con versanti acclivi che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di massi.

Anche a Crotone, fanno sapere dall’amministrazione comunale, a seguito dell’allerta meteo di livello rosso, emanata dalla Protezione Civile Regionale il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile è già stato attivato con uomini e mezzi presenti sul territorio per monitorare la situazione. Si raccomanda la massima prudenza nelle prossime ore e si invita la cittadinanza a limitare gli spostamenti.  Il vice sindaco Benedetto Proto, in considerazione della allerta rossa, ha disposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per domani 12 novembre 2019.

POSSIBILI MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE FERROVIARIA

In base al Bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile della Regione Calabria, per le abbondanti piogge previste per la giornata di domani, ci saranno possibili modifiche alla circolazione ferroviaria sulle linee Reggio Calabria Centrale – Catanzaro Lido, Catanzaro Lido – Crotone – Sibari e Catanzaro Lido – Lamezia Terme Centrale.

Previsto un servizio sostitutivo con autobus, che sarà attivato compatibilmente all’evolversi delle condizioni metereologiche. Maggiori informazioni sul sito web trenitalia.com e, in stazione, nelle biglietterie e nei presidi di assistenza alla clientela.

Ciclone mediterraneo in arrivo. Rischio nubifragi, mareggiate e venti fino a 100 Km/h