Il ‘Social housing’, un nuovo modo per affrontare le difficoltà abitative – AUDIO

Affrontare il tema dell’abitare e dell’accesso all’abitazione in un periodo storico caratterizzato da una precarietà ed instabilità economica e sociale, che sta sempre più diventando sistemica, è certamente questione delicata e di non facile risoluzione.

 

Le difficoltà abitative investono oggi una porzione sempre più ampia di popolazione che non riguarda più una sola categoria, ma un numero ben maggiore e variegato sia per tipologia di utenza che per fascia d’età e appartenenza sociale.

Che cos’è la “social housing”?

Si colloca a metà tra l’edilizia popolare e le proprietà private vendute o affittate a prezzo di mercato. L’obiettivo principale di questa “edilizia sociale” è fornire alloggi con ottimi standard di qualità, tipologia di bioedilizia (case in legno e/o acciaio legno) a canone calmierato, o acquisto a prezzi accessibili alle fasce di reddito più avanti elencate. Inoltre, il social housing è caratterizzato da progetti di tipo sociale che hanno lo scopo di far nascere comunità (residence, quartieri, ecc.) e sviluppare l’integrazione, come ad esempio l’utilizzo di spazi e servizi comuni tra gli abitanti (negozi, farmacie, asili nido, bar, piazze, ritrovi, ecc.).

L’amministratore della Green Living Ltd., Ceo e architetto Vincenzo Russi, illustra ai microfoni di Rlb tutto i dettagli della social housing e anche le opportunità per Cosenza

ASCOLTA 

La mission principale:
– si propone come missione privata di interesse generale e pubblico;
– avere l’obiettivo di aumentare l’offerta di alloggi a prezzi accessibili;
– migliorare lo status socio-economico e diminuire la presenza di vulnerabilità.

Chi è Socialhousing GL

La Socialhousing GL è nata per realizzare progetti di housing sociale. L’istituzione persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale e intende contribuire a risolvere il problema abitativo di famiglie e persone, nonché favorire la creazione di contesti abitativi. Nell’esercizio della propria attività la Socialhousing GL si propone di organizzare l’erogazione delle seguenti tipologie di servizi:

servizi generali (improntati alla divulgazione dell’housing sociale, alla formazione e alla promozione del settore);
servizi di base (volti alla valutazione preliminare e all’orientamento generale di uno specifico intervento di housing sociale, valutazione delle assegnazioni degli immobili);
servizi aggiuntivi (sono le attività di consulenza e assistenza nella fase di progettazione esecutiva, di avvio e messa a punto di specifici progetti, le attività di consulenza e assistenza di natura finanziaria, le attività di formazione e quelle di promozione di iniziative specifiche).

Sviluppando la propria attività, la Socialhousing GL ha più in generale assunto un ruolo di promozione del settore dell’edilizia sociale e di trasferimento di buone pratiche, unitamente al supporto della Green Living Ltd con esperienza nel settore della costruzione di case in legno e acciaio/legno. L’ istituzione lavora per progetti, con l’obiettivo di realizzare nuovi alloggi e di consentire l’avvio di modalità di gestione sociale non profit degli alloggi.
Importante dire che mentre altre società di Social Housing realizzano esclusivamente palazzine e maxi condomini, la Social Housing Gl realizza esclusivamente villette di varie dimensioni singole.

A chi si rivolge il social housing?

Il social housing si rivolge a famiglie, coppie, ecc. che non possono permettersi l’acquisto di una casa a prezzo di mercato, o un affitto a prezzi calmierati. Esistono casi di particolare attenzione come ad esempio quelle famiglie che per motivi fra i più disparati non possono accedere al credito, persone che abitano in case non più adeguate alle esigenze familiari o di accessibilità (barriere architettoniche), giovani che non avendo possibilità economiche per pagare un affitto rinunciano agli studi fuori sede, coppie appena sposate che hanno una sola entrata, ecc.

In generale:

– famiglie con lavoratori non assunti a tempo indeterminato;
– studenti fuori sede, disoccupati;
– nuclei familiari a basso reddito;
– giovani coppie;
– giovani ed anziani in condizioni economiche svantaggiate o con disabilità ed assistenza fisica;

Trattandosi di villette singole e non palazzine, i prezzi di vendita non superano i 700€ al mq, mentre le villette in affitto non superano i 350€ al mese.

Come si può accedere?

La Socialhousing GL, eseguita la graduatoria dei richiedenti alloggio, provvede alla pubblicazione del bando contenente tutte le informazioni del caso circa il bando stesso e i requisiti che i richiedenti devono avere. Stabilite le necessarie convenzioni con Istituti finanziari, Comuni, CAF, ecc. si dà avvio all’ iter offrendo al pubblico:
– presa visione dell’ubicazione dell’intervento edilizio (planimetrie, spazi comuni, spazi commerciali, ecc.)
– scelta dell’unità immobiliare in acquisto o affitto;
– informazione finanziaria;
– sottoscrizione contratto di acquisto/affitto.

 

Per informazioni:
greenlivingltd.weebly.com
email: [email protected]
cell: 351/95390013