ASCOLTA RLB LIVE
Search

Beccato a scaricare rifiuti edili lungo la fiumara, denunciato

E’ stato sorpreso mentre abbandonava rifiuti speciali in un’area demaniale ed è stato per questo denunciato

 

REGGIO CALABRIA – La Guardia di Finanza nell’ambito di un piano straordinario di controllo del territorio e di monitoraggio delle aree e degli snodi stradali maggiormente a rischio, nonchĂ© delle attivitĂ  commerciali, industriali e agricole presenti sull’intero territorio della provincia ha sorpreso l’uomo, un 57enne, M.L. reggino, mentre era intento a trasportare rifiuti speciali relativi ad attivitĂ  edilizia, per il loro successivo sversamento su un terreno.

Insospettiti sia dalla vista di un autocarro con il vano di carico e coperto da un telo blu, che dai sentieri intrapresi dal conducente del mezzo, i finanzieri hanno deciso di seguirlo, fino a vederlo accedere nel sedime della fiumara del quartiere Catona della cittĂ , dove i militari hanno individuato anche un terreno sul quale giacevano cumuli di rifiuti speciali giĂ  in precedenza sversati. Un attimo prima che il conducente dell’autocarro effettuasse materialmente lo sversamento, i militari sono intervenuti, procedendo all’identificazione dell’uomo e all’analisi del carico constatando che nel cassone dell’automezzo erano presenti circa 2 tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi, composti prevalentemente da materiali provenienti da attivitĂ  edilizie, quali mattoni, mattonelle, sterro e tubi dismessi.

I materiali erano trasportati su un mezzo non idoneo e privo dei documenti di provenienza e di destinazione dei rifiuti, in violazione di quanto previsto dalle normative ambientali. I militari, quindi, oltre a denunciare a piede libero il conducente dell’autocarro hanno sequestrato il veicolo, i rifiuti speciali e il terreno, dell’estensione di circa 1.000 metri quadri, su cui i rifiuti stavano per essere sversati e sul quale giacevano altri cumuli di rifiuti speciali giĂ  precedentemente stoccati.