Sfrecciano in autostrada con cinquanta chili di hashish, arrestati

I due uomini, di 40 e 44 anni, dovranno rispondere di possesso e spaccio di sostanze stupefacenti. La droga era suddivisa in 50 panetti da un chilogrammo ciascuno

 

REGGIO CALABRIA – Sfrecciavano sull’Autostrada A2, con 50 chilogrammi di hashish in auto. Il bilancio di un controllo svolto dagli uomini del commissariato di Polizia di Gioia Tauro è di due persone arrestate e 50 chili di hashish sequestrati. I due soggetti di 40 e 44 anni, sono accusati di possesso e spaccio di sostanze stupefacenti. La droga era suddivisa in 50 panetti da un chilo ciascuno.

L’operazione si è svolta lungo l’A2, sulla corsia sud, dove, in direzione Rosarno, nel tratto ricadente nell’area comunale di Candidoni, una pattuglia del Commissariato ha visto sfrecciare, a forte velocità, un’autovettura. Insospettiti, gli agenti l’hanno seguita e intercettata nelle adiacenze dello svincolo autostradale di Rosarno. Identificati gli occupanti, attraverso la successiva perquisizione sono stati rinvenuti i 50 panetti di sostanza stupefacente occultata nell’abitacolo. I due uomini sono stati, pertanto, arrestati. L’arresto è stato poi convalidato dalla magistratura che ha disposto la custodia cautelare in carcere.