ASCOLTA RLB LIVE
Search

Operazione “Silkroad”: tritolo, armi e 4 chili di hashish. Arrestate due persone

La Guardia di Finanza ha proceduto al sequestro dell’esplosivo, delle armi e dell’ingente quantitativo di droga ed ha arrestato due persone in flagranza di reato

 

REGGIO CALABRIA – La Guardia di finanza di Reggio Calabria, ha fatto la scoperta nel corso di un’ordinaria attivitĂ  di controllo del territorio. L’intervento è scaturito dopo che i finanzieri avevano notato che una persona, sospettata di spaccio, aveva tentato di disfarsi di un pacchetto che poco prima gli era stato consegnato, hanno proceduto ad un controllo trovandogli addosso 100 grammi di marijuana. Intanto un’altra pattuglia ha seguito l’altro soggetto, quello che aveva ceduto il plico il quale, ignaro di quanto accaduto in precedenza, si era avvicinato con fare sospetto ad un garage.

I finanzieri lo hanno bloccato e al termine della perquisizione all’interno del locale hanno scoperto 200 grammi di tritolo, con annessi detonatore e miccia; una pistola clandestina, cartucce di vario calibro e due coltelli.Trovati e sequestrati anche oltre 4 chili di hascisc nascosti in una valigia, 400 grammi di marijuana e 4.500 euro in contanti. Le due persone G.P, di 43 anni e M.S., di 45, sono state arrestate e tradotte in carcere presso la casa circondariale di “Arghillà”, così come disposto dal Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, coordinata dal Procuratore Capo Giovanni Bombardieri.