ASCOLTA RLB LIVE
Search

Staccata corrente al comizio di Salvini: Questura di Catanzaro: “mai intervenuti”

Dopo il racconto di Francesco Noto, attivista del Comitato Prendocasa la Questura di Catanzaro ha inteso intervenire chiarendo che non sarebbe intervenuto alcun operatore della polizia di Stato.

 

CATANZARO – La Questura di Catanzaro affermato che quanto detto da Francesco Noto, attivista del comitato Prendocasa, il quale ha raccontato di essere stato aggredito (LEGGI QUI) da un agente di polizia, “è destituito di ogni fondamento in quanto subito dopo l’intervento dei carabinieri per l’identificazione, Noto è stato condotto presso la locale Compagnia Carabinieri e non risulta essere intervenuto alcun operatore della Polizia di Stato”.

E’ quanto si apprende dalla questura di Catanzaro in merito alla ricostruzione di quanto accaduto nella serata di ieri durante l’intervento del leader della Lega e Ministro dell’Interno a Soverato quando improvvisamente si è verificato un black-out, provocato da Francesco Noto, che ha momentaneamente bloccato il comizio di Salvini.

 

Salvini: ”Prima gli italiani”. La polizia carica, la piazza urla: ”Scemo”. Fermato cosentino (VIDEO)