ASCOLTA RLB LIVE
Search

Nominato Garante dei detenuti. Adesso si nomini il Garante per la Salute

«Plauso al Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto che, in sostituzione del Consiglio Regionale, ha finalmente nominato con proprio decreto il Garante regionale dei diritti delle persone private della libertà»

CATANZARO – A sostenerlo con un comunicato congiunto sono Giuseppe Candido, membro del Consiglio Generale del Partito Radicale Nonviolento di Marco Pannella, Mina Welby presidente dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica e Rocco Ruffa, già componente del Comitato Nazionale di Radicali Italiani, e rispettivamente segretario, presidente e tesoriere dell’Associazione Radicale Nonviolenta Abolire la miseria – 19 maggio.
«Senza entrare nel merito della mancata elezione da parte del Consiglio Regionale>>, proseguono i tre, <<con grande soddisfazione salutiamo la nomina – effettuata con decreto, ai sensi della LR 39/1995, con potere sostitutivo da parte del Presidente del Consiglio Regionale – del Garante Regionale dei diritti dei detenuti e delle persone comunque private della libertà. Una figura di garanzia che da troppi anni mancava nella nostra regione.
Per noi che da anni ci siamo battuti – con scioperi della fame, appelli e lettere aperte – perché questa importante figura di garanzia fosse presente anche in Calabria», – prosegue la nota – «la nomina del Garante dei diritti dei detenuti rappresenta una conquista di civiltà per la nostra regione e, comunque, una vittoria per la buona politica e per questo, al dottor Agostino Siviglia, selezionato tra i 17 candidati idonei, sinceramente auguriamo buon lavoro.
Da Radicali nonviolenti che lottano per la vita del diritto, continueremo ad effettuare le nostre visite nelle carceri per verificare le condizioni di detenzione e, come ci ha insegnato Marco Pannella, nell’ambito della mobilitazione nazionale “Ferragosto in carcere” del Partito Radicale Nonviolento, a ferragosto visiteremo la Casa Circondariale di Catanzaro, il 16 agosto quella di Palmi e, il 17 agosto, saremo a Cosenza.
Ci auguriamo altresì» – concludono i tre dirigenti Radicali – «che, con stesso potere sostitutivo, il Presidente Irto voglia provvedere anche alla nomina del Garante per la Salute, istituito nel 2008 con legge regionale n°22 del 2008, ma mai nominato da più di dieci anni».