ASCOLTA RLB LIVE
Search

Trentottenne trovato morto in campagna, si tratta di omicidio

Il 38enne, incensurato, è stato trovato dai carabinieri e presentava un colpo d’arma da fuoco allo zigomo destro

 

PETILIA POLICASTRO (KR) – La vittima è Alberto Luca Valentino, 38 anni, incensurato residente a Caccuri. Il suo corpo è stato trovato nelle campagne di di Petilia Policastro. Secondo quanto emerso dai primi accertamenti, l’uomo sarebbe stato ucciso con un colpo di arma da fuoco che lo ha raggiunto allo zigomo destro. Il cadavere di Valentino è stato trovato nella nottata in località Cavone Grande. Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro e del Reparto operativo del Comando provinciale di Crotone che hanno avviato le indagini. I militari sono stati avvisati da una segnalazione circa la presenza di una persona ferita a terra.

Per uccidere Valentino, bracciante agricolo alle dipendenze di un’azienda, sposato e padre di due figli, sarebbe stata usata una pistola di piccolo calibro. L’ora del delitto risalirebbe alla tarda serata di ieri o alla notte appena trascorsa e il corpo della vittima è stato rinvenuto su una stradina sterrata della località montana Cavone Grande che l’uomo avrebbe raggiunto a bordo della sua auto, una Fiat Panda, ritrovata a poca distanza dal cadavere.

Per questo motivo si ipotizza che Valentino possa avere avuto un appuntamento con qualcuno, la stessa persona che poi avrebbe fatto fuoco uccidendolo. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Crotone e sul movente non si esclude alcuna pista.

Immagine di repertorio