Gli rubano ed uccidono negli anni 18 cavalli. Protesta davanti al municipio

Utilizzava i cavalli per portare in giro i turisti nelle escursioni lungo la costa degli Dei, ma nel corso degli anni gli sono stati uccisi e rubati. Filippo Suriano ha protestato davanti il Municipio con diversi cartelli per richiamare l’attenzione delle forze dell’ordine

.

FRANCICA (VV) – Gli hanno rubato e ucciso negli anni 18 cavalli ed esasperato ha inscenato una protesta davanti al municipio. Succede a Francica, nel Vibonese, dove il protagonista della vicenda, Filippo Suriano, con diversi cartelli ha voluto richiamare l’attenzione delle forze dell’ordine e delle forze dell’ordine sul suo caso. Dopo aver utilizzato per anni i cavalli per portare in giro i turisti nelle escursioni lungo la costa vibonese, a causa di alcuni furti e dell’uccisione di 18 animali a colpi d’arma da fuoco o avvelenati, l’attività dell’uomo è stata praticamente messo in ginocchio ed ha dovuto per forza di cose interrompere quello che per anni è stata la sua unica ragione di vita. Da qui la protesta finalizzata a porre un freno all’azione dei malviventi che nel Vibonese continuano a mettere in ginocchio le aziende agricole e non solo. Su un grande cartello posizionato davanti l’ingresso del Municipio tutte le foto dei cavalli e una frase emblematica “sostenere la legalità è un dovere”