ASCOLTA RLB LIVE
Search

Marito e moglie trovati privi di vita in casa

Non si esclude l’ipotesi dell’omicidio – suicidio

 

REGGIO CALABRIA – I corpi riversi per terra, nel cortile del condominio. Questa mattina i cadaveri di marito e moglie sono stati trovati in un’abitazione del rione Gallico Marina di Reggio Calabria. Gli investigatori affermano si tratti di un caso di omicidio-suicidio. L’uomo, Felice Romeo, aveva 85 anni e la moglie Anna Cassalita 76 vivevano in quella stessa villetta dove il pensionato, affetto da semenza senile, deteneva regolarmente una pistola. Vicini e parenti li definiscono persone serene e a modo, mentre dalle ricerche effettuate dalle forze dell’ordine i due sono risultati essere entrambi incensurati. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Questura di Reggio Calabria per i rilievi del caso. A chiamare gli agenti delle Volanti della Questura è stato un parente della coppia. Da quanto emerso sarebbe stato Romeo ad uccidere l’anziana e poi a rivolgere l’arma contro se stesso suicidandosi. La donna questa mattina, come sempre, si era svegliata presto ed era andata in cortile per iniziare a cucinare. Mentre era ai fornelli è arrivato il marito che le ha sparato uccidendola sul colpo. Quindi il suicidio.