ASCOLTA RLB LIVE
Search

Crea un profilo falso su Instagram per insultare compaesana, ma viene identificato

Un ragazzo è stato denunciato dopo aver messo in cattiva luce una donna adulta che vive nel suo stesso paesino

ROCCABERNARDA (KR) – Un Comune da poco pi√Ļ di 3mila anime, dove dai pettegolezzi di piazza si √® passati agli insulti su facebook. A Roccabernarda, nel crotonese, un ragazzo di 22 anni √® stato denunciato alla¬†Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone per il reato di diffamazione. Ad identificarlo sono stati i carabinieri della Stazione di Roccabernarda dopo che una donna 37enne che vive in paese ha presentato querela per le offese ricevute attraverso il social network Instagram. In base alla denuncia della donna i carabinieri sono riusciti rapidamente ad identificare il ragazzo che, per porre in essere la diffamazione, aveva creato un profilo con un nome utente falso dal quale pubblicava post per mettere in cattiva luce la donna. L’idea per√≤ non √® valsa a garantirgli l’anonimato, anzi, √® stato denunciato per sostituzione di persona aggravando la propria posizione.