ASCOLTA RLB LIVE
Search

Sanità, rimosso il blocco del turnover. Via libera alle assunzioni

Lo ha definito “un grande risultato” la deputata calabrese del M5S, Dalila Nesci che ha presentato l’emendamento che di fatto, da il via libera a nuove assunzioni  

 

CATANZARO – L’emendamento della deputata Dalila Nesci è stato approvato in Commissione Affari Sociali alla Camera. La norma prevede lo sblocco del turnover per tutte le regioni compresa la Calabria in piano di rientro. 

Per superare la grave carenza di personale nelle aziende sanitarie, abbiamo approvato un emendamento che rimuove il blocco del turnover per tutte le Regioni in piano di rientro”. Così la deputata Dalila Nesci che spiega: “in particolare, si interviene sulla disposizione che attualmente prevede il blocco delle assunzioni di personale per quelle Regioni in piano di rientro che non abbiano rispettato le misure indicate nel Piano medesimo”.

“In questo modo, tutte le Regioni già penalizzate da limiti di spesa rilevanti possono comunque garantire i livelli essenziali di assistenza. Eliminiamo una sanzione ingiusta, andando incontro al personale sanitario e a tutti i cittadini, che hanno diritto a una sanità pubblica migliore e a servizi adeguati”.

Via libera dunque allo sblocco del turn over per nuove assunzioni anche nella sanità calabrese. Respinti invece gli emendamenti delle opposizioni sui compensi dei commissari che sono adeguati – ha risposto la maggioranza – agli standard nazionali.