Allevatori scomparsi, carabinieri rastrellano l’area dell’azienda di famiglia

Continuano le ricerche dei due allevatori di Petilia Policastro, Rosario e Salvatore Manfreda, 68 e 35 annni, padre e figlio, scomparsi il giorno di Pasqua.

 

PETILIA POLICASTRO (KR) – Ancora nessuna traccia dei due allevatori di Petilia, Rosario e Salvatore Manfreda, 68 e 35 annni, padre e figlio, scomparsi dalla mattina della domenica di Pasqua. I carabinieri del comando provinciale di Crotone, coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili di Bologna, coordinati dalla Procura della Repubblica di Crotone, stanno rastrellando l’intera area dove è situata l’azienda di famiglia.

Nella stessa zona era stato ritrovato anche il Suv Ford Maverick con il quale i due erano usciti di casa quella mattina, completamente bruciato alcuni oggetti e del materiale biologico sul quale sono state avviate specifiche analisi. Gli inquirenti ipotizzano che si tratti di un caso di lupara bianca e che i due allevatori siano stati uccisi e i corpi fatti sparire.