Convegno su “Intelligenza emotiva. Leadership empatica”con la nipote di Rita Levi-Montalcini

Si parlerà di empatia, intelligenza emotiva e leadership. La RaGi porterà la propria esperienza a contatto con le persone con demenze

 

AMANTEA (CS) – Domenica prossima 28 aprile Piera Levi-Montalcini, presidente dell’Associazione Levi-Montalcini e nipote della scienziata Rita Levi-Montalcini cui è dedicata l’associazione, parteciperà al convegno dal titolo “Intelligenza emotiva. Leadership empatica”. L’appuntamento si terrà alle 10 presso l’hotel “La Tonnara” di Amantea, in provincia di Cosenza.

Al convegno, promosso dalla Fidapa distretto sud-ovest Campania e Calabria presieduto da Giuseppina Porchia, ci sarà tra gli altri la presidente della “Ra. Gi.” onlus di Catanzaro, Elena Sodano. Che porterà l’esperienza della sua associazione, specializzata nella cura delle persone con demenze. Un’esperienza basata sugli aspetti relazionali, sociali, del prendersi cura e sulla centralità del contatto corporeo per la costruzione di nuovi canali di comunicazione secondo il metodo Teci, la “Terapia espressiva, corporea, integrata” messa a punto da Sodano con l’obiettivo di migliorare il più possibile la qualità di vita delle persone con Alzheimer, Parkinson o con altre forme di demenza.

Introdurrà e modererà i lavori la presidente della Fidapa “Federazione italiana donna arti professioni affari” distretto sud-ovest, Giuseppina Porchia. A seguire, i saluti della presidente Fidapa sezione di Amantea, Franca Santelli, di Piera Levi-Montalcini e della presidente nazionale Fidapa, Caterina Mazzella.

In programma gli interventi della dirigente dell’istituto comprensivo “Francesco Bruno” di Paola, Sandra Grossi, della responsabile dell’unità di neurologia del presidio ospedaliero di Lamezia Terme (Asp di Catanzaro), Caterina Ermio, di Tiziana Nardi, esperta di processi formativi ed educativi in età adulta, della presidente “Ra. Gi.”, Elena Sodano, e di Eufemia Ippolito, avvocato e past president nazionale Fidapa. Le conclusioni saranno a cura della presidente nazionale Fidapa, Caterina Mazzella.