ASCOLTA RLB LIVE
Search

Giulia Grillo e la sanitĂ  calabrese: “quadro allarmante, sto andando dal premier Conte”

Dopo lo scioglimento dell’ASP di Reggio Calabria il ministro della salute conferma “faremo di tutto per cambiare radicalmente la sanitĂ  calabrese. Il decreto è una della cose piĂą urgenti, per questo sto andando da Conte”

.

ROMA – “Lo scioglimento per infiltrazioni mafiose dell’ASP di Reggio Calabria conferma il quadro che ho descritto giorni fa. Il governo non fa un passo indietro e continua il suo impegno per cambiare radicalmente la sanitĂ  calabrese a dispetto di chi si avvantaggia di questa situazione” – così Giulia Grillo ha commentato la decisione di insediare una commissione straordinaria su invito del Prefetto di Reggio Calabria e approvato dal Consiglio dei Ministri dello scorso 7 marzo.

E sulla situazione della sanitĂ  calabrese il Ministro della salute, a margine di un evento al ministero, parlando della sospensione dell’organo di direzione generale dell’Asp di Reggio Calabria, conferma il quadro giĂ  descritto giorni fa ovvero “il quadro che si delinea è quello di una situazione veramente allarmante, penso quindi che il decreto in questo momento sia una delle cose piĂą urgenti che il Consiglio dei ministri dovrĂ  approvare. Sto andando a parlare con il presidente Conte proprio di questo perchĂ© sono molto preoccupata per la situazione calabrese”.

Con i miei commissari – ha aggiunto il ministro – sono arrivata a valutare anche una situazione di disastro economico mostruoso, tutte le aziende sanitarie e ospedaliere hanno chiuso i bilanci in negativo di decine di milioni di euro. Il 7 marzo è stata sciolta per infiltrazione mafiosa l’Asp di Reggio Calabria e questo conferma come avevo giĂ  detto la gravitĂ  della situazione calabrese che purtroppo vi anticipo non riguarda solo questa Asp ma riguarda anche altre aziende sanitarie”. Per quanto riguarda i tempi “sono solo tecnici, è un decreto importante e quindi bisogna scriverlo bene. Lo stiamo limando e spero che nell’arco di una decina di giorni vedremo il risultato”.