ASCOLTA RLB LIVE
Search

Festa della donna sospesa, cibi avariati ed escrementi di animali accanto ai vassoi

Titolare multato per 40mila euro e licenza ritirata. Una Festa della Donna, in un locale del Napitino, interrotta e sospesa dai carabinieri del Nas

 

VIBO VALENTIA – Festa dedicata alle donne da incubo in un locale della costa vibonese, per fortuna interrotta dall’intervento e dai controlli dei carabinieri del Nas Catanzaro e del Nil di Vibo Valentia supportati anche dai Carabinieri di Pizzo. Riscontrate numerose irregolaritĂ  all’interno del locale, dal punto di vista igienico sanitario: dai prodotti ittici scaduti agli alimenti e gli ingredienti per la preparazione dei piatti ammuffiti, fino ad arrivare agli escrementi di gatto e di topo accanto ai vassoi predisposti per la serata.

E poi la fuga dei lavoratori in nero che hanno messo a repentaglio anche la loro incolumitĂ . In 10 infatti, impiegati in nero, alla vista dei carabinieri si sono nascosti chiudendosi nella cella frigorifera del locale. I militari hanno sequestrato, il cibo, l’area della cella frigorifera e denunciato il titolare un 56enne del posto, S.G., sanzionato per 40mila euro. Oltre alla sospensione della serata è seguita infine la revoca della licenza di somministrazione di alimenti all’attivitĂ  gestita dal 56enne.