ASCOLTA RLB LIVE
Search

Ragazzini rubano e devastano bar, identificati. Uno è minorenne

Uno dei due giovani è addirittura minorenne. I due sono stati bloccati dai Carabinieri dopo un furto.

 

CATANZARO – I militari, nel corso della notte, sono intervenuti nel quartiere Lido, in un chiosco/bar ubicato presso il parco Gaslini, dove era appena stato segnalato un furto in atto. I militari hanno subito riscontrato i segni di effrazione sulla porta d’ingresso del locale, messo a soqquadro dai malfattori. Immediata è partita la caccia ai responsabili che, dato visto il breve lasso di tempo non potevano essere andati lontano ed infatti, dopo pochi minuti, sono stati bloccati.

I due giovani sono stati trovati nei pressi della stazione ferroviaria e ad insospettire i militari è stato soprattutto il materiale ritrovato; i due infatti uno appena diciottenne e l’altro un minore di 17 anni incensurato, avevano tentato di disfarsi di un cacciavite nonchĂ© di grossi sacchi, all’interno dei quali i Carabinieri hanno trovato numerosi generi alimentari, in pratica l’intera refurtiva appena presa dal chiosco.

Ad ulteriore conferma delle responsabilitĂ  dei due, i militari hanno esaminato le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona, riscontrando la corrispondenza tra l’abbigliamento indossato dai due malviventi e quello dei giovani identificati. Il cacciavite rinvenuto è stato posto sotto sequestro, in quanto verosimilmente utilizzato per forzare la porta d’ingresso del bar, mentre la refurtiva, del valore di circa 2.500 euro, è stata restituita al proprietario. Ultimate le formalitĂ  di rito, il giovane maggiorenne, S.B., è stato tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Per il minore, incensurato, è scattata la denuncia.