ASCOLTA RLB LIVE
Search

Ancora un incidente mortale sul lavoro, vittima un 53enne

Dopo la morte di Gianfranco Caracciolo, la Calabria perde un’altra vita nell’ennesimo incidente sul lavoro

 

ZAMBRONE (VV) – Solo ieri la morte di un cosentino di 37 anni, Giovanni Caracciolo, folgorato mentre lavorava nel cantiere della supestrada pedemontana veneta; oggi purtroppo la vittima è un uomo di 53 anni, Sabatino Mazzeo, originario di Zaccanopoli ma residente a Zungri, morto mentre stava lavorando. Secondo i primi riscontri l’uomo era sopra un ponteggio di una casa, al primo piano, insieme ad un parente del proprietario quando avrebbe perso l’equilibrio cadendo nel vuoto. La caduta gli è stata fatale.

La persona che si trovava con lui ha lanciato l’allarme immediatamente ma anche l’arrivo dei soccorsi non è servito a nulla. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Zungri ed il medico legale che ha disposto l’autopsia sul corpo di Sabatino Mazzeo in quanto la Procura della Repubblica di Vibo ha aperto un fascicolo di indagine sul caso.