ASCOLTA RLB LIVE
Search

“1915 – Anno Domini” dell’azienda Spadafora è tra i 100 migliori vini d’Italia

Il prestigioso riconoscimento è stato conferito all’azienda cosentina al MICO – Milano congressi. Un vino che regala le caratteristiche della Calabria:  deciso, caldo, corposo, elegante e vellutato.

 

COSENZA – Una grande soddisfazione per l’Azienda Spadafora durante la 13^ edizione di Golosaria a Milano il 27, 28 e 29 ottobre 2018. Golosaria è un evento che raccoglie l’esposizione enogastronomica di 200 eccellenze italiane e straniere dello slow food, 100 aziende vitivinicole e 20 artisti dello street food. Nel corso della manifestazione Paolo Massobrio, noto giornalista enogastronomico di origini milanesi, collaboratore delle principali testate giornalistiche di carta stampata del nostro paese nonchè organizzatore della rassegna del gusto Golosaria, ha inserito il nostro vino “1915 – Anno Domini” dell’azienda “Spadafora 1915” tra i 100 migliori vini d’Italia.

Il riconoscimento assegnato al “1915 – Anno Domini” dal giornalista Paolo Massobrio

L’ambito e prestigioso riconoscimento rappresenta una gratificazione per lo sforzo e il lavoro portato avanti negli anni dalla direzione e da tutto lo staff dell’azienda ma simboleggia anche un punto di svolta per tutte le aziende calabresi, le quali negli ultimi anni stanno emergendo nel panorama nazionale ed estero.

Il vino “1915 – Anno Domini” rappresenta l’eccellenza delle cantine Spadafore e viene prodotto con vitigni autoctoni Magliocco Dolce e Greco Nero, i cui grappoli vengono lasciati appassire sulla pianta prima di essere raccolti. Successivamente il processo di vinificazione avviene con un macerazione a contatto prolungato con la buccia. Poi si passa alla procedura di affinamento e maturazione. Viene sottoposto inizialmente ad un affinamento in acciaio per circa 6 mesi, prima di passare ad una giudiziosa evoluzione in barrique di rovere canadese, di circa 24 mesi, utile ad ammorbidire eventuali spigolositĂ . Infine riposa per altri 6 mesi in bottiglia per essere poi pronto alla degustazione. E’ un vino che rappresenta senza dubbio il terroir in cui si sviluppa, cioè la sua terra e le caratteristiche peculiari: deciso, caldo, corposo, elegante e vellutato, proprio come la Calabria.