ASCOLTA RLB LIVE
Search

Annullati i funerali di Sissy Trovato Mazza, magistrato dispone l’autopsia

I genitori e la sorella intendono ottenere giustizia e veritĂ  per Sissy Trovato Mazza. La giovane si è spenta a 28 anni all’ospedale di Polistena. L’autore del suo ferimento non è mai stato identificato

 

POLISTENA (RC) – Si è spenta sabato nell’ospedale di Polistena l’agente di polizia penitenziaria di 28 anni, Sissy Trovato Mazza e per il momento i funerali, che erano previsti per oggi alle 15 nella chiesa di Maria Santisisima a Taurianova, sono stati annullati e rimandati a data da destinarsi in quanto il magistrato ha disposto l’autopsia sulla salma della giovane, che da due anni era in coma. La ventottenne venne ferita il 1° novembre 2016 da un colpo di pistola nell’ascensore del reparto di pediatria dell’Ospedale civile di Venezia, dove si trovava per servizio. A tutt’oggi le indagini non sono ancora riuscite a chiarire chi le abbia sparato, nĂ© quale fosse il movente. Da subito ricoverata in condizioni disperate, nei giorni scorsi le sue condizioni si erano ulteriormente aggravate ed era stata trasferita nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Polistena per tentare, purtroppo inutilmente, di contrastare l’infezione che era subentrata.

Originaria di Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, lavorava infatti nel carcere femminile della Giudecca, a Venezia. Aveva 28 anni. Chi le ha sparato lo ha fatto consapevole di uccidere: il proiettile la colpì alla testa riducendola immediatamente in stato vegetativo. Dopo due anni di cure, interventi chirurgici e terapie l’esame autoptico potrebbe svelare lesioni prodotte da una eventuale colluttazione o da altri traumi e rimaste nascoste a causa della condizioni della 28enne.