Uomo trovato cadavere in stazione, probabile vittima di overdose

Il 37enne era un pregiudicato con precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti

 

CATANZARO  – Un uomo di 37 anni, S. G., è stato trovato privo di vita questa mattina all’interno della stazione delle Ferrovie della Calabria del quartiere Corvo di Catanzaro. Accanto al corpo c’era una siringa usata e questo fa ipotizzare che il 37enne sia deceduto per overdose. A trovare il cadavere dell’uomo, che da qualche giorno aveva lasciato la comunità di recupero per tossicodipendenti catanzarese fondata da don Mimmo Battaglia che si trova poco distante dallo scalo ferroviario. Oltre ad essere noto come assuntore di sostanze stupefacenti, aveva precedenti per spaccio, è stato un dipendente delle Ferrovie della Calabria che ha subito informato la Squadra mobile di Catanzaro che è intervenuta sul posto insieme al medico legale per acquisire elementi utili per stabile la dinamica dei fatti che hanno portato al decesso del pregiudicato.

 

In foto uno scorcio della stazione Corvo – Aranceto