Medico dell’ospedale ferita con un cacciavite al collo (FOTO)

La donna è stata subito portata in ospedale in codice rosso. A salvarla un extracomunitario

 

CROTONE – E’ stato un uomo sulla cinquantina a ferire con un cacciavite il medico che lavora nell’ospedale civile “San Giovanni di Dio” di Crotone. La dottoressa, M.C. è stata avvicinata mentre si trovava nel piazzale antistante il nosocomio e stava lasciando la struttura ospedaliera al termine del turno di lavoro, da una persona, un crotonese di circa 50 anni, che l’ha colpita al collo con un cacciavite. Secondo i primi riscontri, pare che l’uomo avesse il volto travisato da un cappuccio e una sciarpa, e le rimproverasse la morte della madre che era stata ricoverata nel suo reparto.

Proprio quando l’aggressore si apprestava a sferrare il secondo fendente al collo della vittima è intervenuto un ambulante di nazionalità marocchina che si trovava nelle vicinanze e che ha bloccato l’uomo, di fatto salvando la vita al medico. Nel frattempo è intervenuta una Volante della Polizia di Stato che ha fermato l’aggressore e lo ha portato in Questura. La dottoressa e’ stata soccorsa dai sanitari del 118 che l’hanno ricoverata in codice rosso anche se non sarebbe in pericolo di vita.

Esattamente tre mesi addietro, il 2 agosto, un altro medico in servizio all’ospedale di Crotone venne brutalmente aggredito da un intero nucleo familiare che rimproverava al professionista di non aver fatto abbastanza per salvare la vita di un loro congiunto. La vicenda aveva suscitata l’indignazione generale non solo dei colleghi del medico aggredito ma dell’intera citta’ e nei giorni successivi erano state intensificate le misure di sicurezza all’interno e all’esterno dell’ospedale di Crotone.

In foto l’ambulante che ha salvato la vita al medico mentre parla con gli inquirenti

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

itis fermi fuscaldo 01

Fuscaldo: al via i lavori alla vecchia struttura dell’Itis ‘Fermi’, ecco come cambierà

FUSCALDO (CS) - Con l’inizio dei lavori propedeutici all’abbattimento dell’ormai vecchia struttura dell’Itis “Fermi” di Fuscaldo, ha preso ufficialmente corpo il cantiere che porterà...

Paola, venerdì il Film-Documentario su “I due viaggi di Francesco”

PAOLA - Venerdì al Cinema-teatro ODEON di Paola, si terrà in prima nazionale la proiezione del Film-Documentario "I due viaggi di Francesco". L'opera, già inserita tra le manifestazioni per...

Silvio Baldini é il nuovo allenatore del Crotone: il tecnico ha firmato fino a...

CROTONE - Silvio Baldini è il nuovo allenatore del Crotone, che milita nel campionato di serie C. Baldini, che domani alle 10 incontrerà i...

I 110 anni del Cosenza Calcio, il Castello Svevo si illumina di rossoblu: “identità,...

COSENZA - "Venerdì celebriamo i 110 anni del Cosenza calcio, la squadra che ha scritto la storia dello sport e della città". A scriverlo...
Birreria Indipendente San Fili

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e le sue birre...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"