ASCOLTA RLB LIVE
Search

Perseguitava l’ex moglie da due anni, minacciandola di morte

Ennesima storia d’amore finita e la non accettazione da parte dell’ex che porta la vittima a vivere un inferno a cui pone fine l’intervento della giustizia allontanando lo stalker

 

PALMI (RC) – Divieto di avvicinamento per un 58enne con l’accusa di atti persecutori nei confronti della moglie. Ad avviare l’attività di indagine i detective del commissariato di Palmi quando la donna si è presentata a sporgere denuncia. Secondo gli investigatori il 58enne avrebbe più volte minacciato di morte e insultato, per circa due anni, dopo la separazione, la ex moglie. Nei confronti di quest’ultima, l’ex marito con i continui pedinamenti a cui l’avrebbe, sottoposta avrebbe ingenerato gravi stati d’ansia costringendola a modificare le proprie abitudini. Gli accertamenti investigativi hanno consentito di ottenere indizi sufficienti per chiedere e ottenere l’emissione del provvedimento cautelare nei confronti dell’uomo.