Minaccia di darsi fuoco davanti al tribunale, bloccato dai carabinieri

Sono ancora ignoti i motivi del gesto dell’uomo che questa mattina ha minacciato darsi fuoco ma è stato tempestivamente bloccato dai carabinieri

 

CATANZARO –  Sarebbero ancora ignoti i motivi del gesto ma questa mattina, un uomo ha creato momenti di tensione davanti al palazzo che ospita la Corte d’appello e la Procura della Repubblica di Catanzaro. L’uomo ha minacciato di darsi fuoco cospargendosi con liquido infiammabile ma è stato prontamente bloccato dai carabinieri in servizio davanti al palazzo di giustizia. L’uomo, giunto a pochi metri dall’ingresso dell’edificio ed ha estratto dalla tasca un bottiglia con liquido infiammabile e un accendino, urlando e minacciando di volersi dare fuoco. I militari dell’Arma in pochi attimi sono riusciti a immobilizzarlo e a evitare conseguenze peggiori.