L’Anas dovrà risarcire un milione e mezzo di euro a Giusy Versace la vincitrice di ‘Ballando con le stelle’

ROMA – L’atleta 38enne reggina aveva perso entrambe le gambe in un incidente stradale avvenuto nel 2005.

Giusy Versace dopo la vittoria in tv a  ‘Ballando sotto le stelle’, incassa un altro successo. Coinvolta in un incidente a seguito del quale le sono state amputate entrambe le gambe, aveva citato in giudizio l’Anas, che ora è stata condannata a risarcirle un danno pari a quasi un milione e mezzo di euro. Lei, intanto, è stata la prima atleta italiana a correre con un’amputazione bilaterale che ha vinto prestigiosi titoli anche europei. Versace mentre percorreva la Salerno-Reggio Calabria a bordo della sua auto, ne perse il controllo andando a sbattere contro il guard rail. Un foglio metallico si era separato dalla barriera ed era entrato nel veicolo provocando “l’amputazione netta e di entrambi gli arti inferiori della Versace”, come si legge nella sua denuncia.