ASCOLTA RLB LIVE
Search
maltrattamenti genitori

Minaccia i genitori per avere soldi e giocare ai “Gratta e Vinci”, arrestato

Gli anziani genitori non ne potevano più delle continue richieste di denaro per assecondare la frenetica voglia di giocare del figlio. E ieri sera hanno chiamato i carabinieri

 

SORBO SAN BASILE (CZ) – Minacce e pressanti e continue richieste di denari agli anziani genitori per estorcere loro i soldi da giocare al “gratta e vinci”. I carabinieri di Taverna (Cz), hanno arrestato in flagranza per maltrattamenti contro familiari e conviventi, minaccia grave ed estorsione Francesco Fratto, di Sorbo San Basile 42 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Ieri sera, intorno alle 23, al 112 è arrivata la chiamata della madre dell’uomo che, impaurita dai comportamenti del figlio convivente, ha chiesto aiuto ai militari i quali sono subito intervenuti con una pattuglia nell’abitazione. Qui hanno trovato Fratto completamente ubriaco mentre rivolgeva minacce di morte e insulti nei confronti del padre e della madre. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato ulteriori conseguenze.

I ripetuti dissidi familiari e le continue minacce dovute a continue richieste di denaro da parte dell’uomo per assecondare la sua voglia del gioco, soprattutto dei “gratta e vinci”, non sono stati piu’ sostenibili per gli anziani genitori, che proprio questa notte hanno chiesto giustizia. Fratto, dopo essere dichiarato in stato di arresto in flagranza di reato, è stato trasferito nella casa circondariale di Siano.