ASCOLTA RLB LIVE
Search

Nocera Terinese, indagato un’altro impiegato comunale per la vendita di un immobile nel 2009

NOCERA TERINESE (CZ) – C’è un nuovo indagato nell’inchiesta della Guardia di finanza di Lamezia Terme sulla vendita, avvenuta nel 2009, di un bene di proprietà del comune di Nocera Terinese.

La Procura della Repubblica di Lamezia ha emesso un avviso di garanzia nei confronti di Rolando Barletta, all’epoca dei fatti componente della giunta comunale di Nocera. Nell’inchiesta erano già coinvolti l’ex sindaco di Nocera Terinese, Luigi Ferlaino; gli ex componenti della giunta Gaspare Rocca, Vincenzo Macchione, Saverio Russo, Michele Vocaturo; la segretaria comunale Felicia Angela Amatruda; ed i commercianti Gregorio Macchione e Federico Macchione (1985). A tutti viene contestato il reato di abuso, ai due commercianti anche quello di falso. Nei prossimi giorni gli indagati saranno sentiti dai militari della Guardia di finanza così come disposto dal sostituto procuratore, Santo Melidona, che coordina le indagini. L’accusa sostiene che gli amministratori indagati avrebbero deliberato la vendita di un immobile del Comune favorendo i due commercianti. Gli atti avrebbero consentito di ottenere un indebita ed ingiustificata riduzione del prezzo dell’immobile, da 300.000 euro circa a 137.763 euro, con equivalente danno alle casse dell’ente.