ASCOLTA RLB LIVE
Search
prete_pedofilia_pedofilo_sacerdote-2

Sacerdote sospeso dalla Diocesi, è indagato per presunti rapporti sessuali con minorenni

L’Arcivescovo che ha sospeso il prete, si è detto fiducioso nel lavoro della Magistratura, esprimendo anche espresso vicinanza nei confronti delle presunte vittime

 

REGGIO CALABRIA – Al sacerdote don Carmelo Perrello, parroco di San Gregorio a Reggio Calabria, la Procura della Repubblica reggina ha notificato al sacerdote e anche all’arcivescovo di Reggio Calabria – Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini (perchè previsto dalla legge) un decreto di perquisizione locale e personale. Il sacerdote infatti, è indagato per detenzione di materiale pedopornografico e per aver avuto rapporti sessuali con minorenni. Un procedimento che è in fase di indagini preliminari, ma mons. Morosini ha deciso secondo quanto prevede la legge canonica, di sospendere cautelativamente dal ministero pastorale il sacerdote, in attesa delle conclusioni delle indagini.