Calcio: sassaiola dei tifosi giallorossi ai pullman dei sostenitori del Cosenza, indaga la Digos

CATANZARO – Momenti di tensione tra i tifosi del Catanzaro e la polizia prima dell’inizio del derby di Lega Pro Catanzaro-Cosenza allo stadio Ceravolo.

Un gruppo di sostenitori della squadra di casa ha tentato di avvicinarsi al convoglio delle Forze dell’ordine che scortava i circa 300 tifosi cosentini arrivati in città per assistere alla partita. La presenza degli agenti ha impedito il contatto ed così è scaturita una sassaiola contro le vetture della Polizia, alcune delle quali sono state danneggiate. I tifosi cosentini hanno comunque potuto raggiungere senza problemi il settore dello stadio loro riservato. Sono al vaglio della Digos della Questura le posizioni di alcuni tifosi giallorossi in relazione alle responsabilità della sassaiola. I disordini sono avvenuti, prima dell’inizio della partita, lungo il percorso attraversato dal convoglio, scortato dalle forze dell’ordine, che ha condotto i supporter cosentini allo stadio Nicola Ceravolo. Danneggiati alcuni mezzi della polizia. A fine gara i supporter cosentini, sempre scortati dai mezzi delle forze dell’ordine, sono stati accompagnati a Lamezia Terme da dove hanno potuto fare rientro a Cosenza. Durante il tragitto non si sono verificati più problemi.