L’inverno torna a bussare in Calabria. Ci aspettano diversi giorni di pioggia e neve in montagna - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

L’inverno torna a bussare in Calabria. Ci aspettano diversi giorni di pioggia e neve in montagna

Avatar

Pubblicato

il

Dopo un periodo tutto sommato mite e senza irruzioni fredde, la Calabria tornerà a vivere una situazione meteo prettamente invernale. Non farà freddo, ma piogge intense, temporali e neve sulle montagne non mancheranno fino a domenica. Per il gelo se ne parlerà a Febbraio

COSENZA – Dopo diversi giorni in cui il clima sulla nostra regione si è mantenuto tutto sommato asciutto e non particolarmente freddo, una potente irruzione di aria fredda di matrice artico-marittima sta per investire il sud Italia ed anche la Calabria. Ci spettano diversi giorni dove saranno protagoniste piogge (anche intense), forti temporali e neve che cadrà sui rilievi di Sila, Pollino e Aspromonte prima a quota più alte (intorno ai 1.300/1.400 metri), ma via via in diminuzione nel fine settimana fino ai 1.000 1.200 di domenica. Vivremo diversi giorni di tempo prettamente invernale, dunque, ma senza particolari situazioni di gelo intenso. Le temperature torneranno nella media del periodo, mentre ci avviciniamo ai giorni della merla (il periodo più freddo dell’anno). I modelli matematici ci dicono che non sembrano vicine irruzione gelide, ma per Febbraio le cose potrebbero cambiare.

 

Il tempo di oggi Giovedì 22 Gennaio – L’area depressionaria in sviluppo ad ovest dell’Italia convoglia masse d’aria umide ed instabili che determinano condizioni di tempo perturbato. Il cielo oggi sulla nostra regione si presenterà molto nuvoloso o coperto con piogge sparse, che risulteranno più intense sul versante jonico. Nel pomeriggio e dalla sera, si assisterà ad un netto peggioramento delle condizioni del tempo per l’approfondimento del minimo di bassa pressione proprio sopra Calabria con fenomeni intensi e persistenti anche a carattere temporalaesco e prime nevicate sui rilievi della Sila. I mari saranno molto mossi o agitati ed i venti si disporranno da nord nord/ovest.

 

Il tempo di Venerdì 23 Gennaio  – Il maltempo si concentrerà su tutta la regione con nubi abbondanti che porteranno piogge e rovesci diffusi per tutto il giorno. Precipitazioni che potranno assumere anche carattere temporalesco sulle coste tirreniche della Calabria dove spireranno anche forti venti, mentre i mari saranno agitati. Neve che scenderà sulle montagne della regione (Sila e Pollino) a quote superiori a 1200 metri con quota (Camigliatello e Lorica in pole position), in diminuzione nella notte. Temperature: minime e massime in calo su tutta la regione anche se non farà molto freddo.

 

                  La carta delle piogge previste per domani Venerdì 23 Gennaio

 

Nel fine settimana tempo ancora incerto – Il tempo si manterrà instabile nel weekend con fenomeni che risulteranno più a carattere sparso, con sprazzi di sole intervallati da rovesci, mentre sulla bassa Calabria risulteranno più intensi s persistenti. Le nevicate interesseranno i rilievi oltre i 900-1.000 metri di quota quando arriverà aria più fredda e ci sarà un ulteriore calo delle temperature sia minime che massime. Per l’inizio della prossima settimana, non sembra mutare lo scenario, con pioggia e neve in montagna, che ci accomapgneranno almeno fino a mercoledì.  

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza