ASCOLTA RLB LIVE
Search
gizzeria

Carabinieri fingono di essere turisti, arrestati a Gizzeria i proprietari di due lidi

In manette i titolari dell’Hang Loose Beach e Cool Bay accusati di aver rimosso i sigilli apposti sulla struttura dai finanzieri.

 

GIZZERIA (CZ) – Ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Catanzaro, del Gruppo Carabinieri Forestale di Catanzaro, militari della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia e della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia, nel quadro delle attività finalizzate alla salvaguardia Ambientale ed alla repressione di reati in genere, procedevano all’arresto di Francesco Bevilacqua e Luca Valentini. I due risultano titolari rispettivamente dei lidi Cool Bay e Hang Loose Beach nel comune di Gizzeria e sono accusati di aver violato i sigilli, apposti il 28 luglio scorso a seguito di sequestro disposto dall’autorità giudiziaria di Lamezia Terme per violazione di norme sull’edilizia. Nel corso dei relativi servizi, effettuati dai militari che si fingevano normali avventori delle strutture turistiche, si documentava che gli arrestati continuavano ad utilizzare alcuni locali sottoposti a sequestro. Espletate le formalità di rito, dopo il processo per direttissima, i due imprenditori sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di firma.