Sequestrata una discarica di amianto a Nocera Terinese

NOCERA TERINESE (CZ) – Gli uomini della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, hanno compiuto un’attività di monitoraggio ambientale nel Comune di Nocera Terinese, con particolare riguardo all’alveo del Fiume Savuto.

Con l’obiettivo di individuare scarichi abusivi hanno invece notato sul margine sinistro del fiume, la presenza di eternit abbandonate ed ammassate in un’area di circa 700 metri quadrati di demanio fluviale. Immediato l’intervento dei militari della Guardia Costiera, che hanno scoperto 35 lastre di eternit di grandi dimensioni ammassate e varie sfibri di amianto cosparse nell’area interessata dalla discarica abusiva. Ravvisati i reati di abbandono incontrollato di rifiuti speciali pericolosi, smaltimento illecito di lastre ondulate di eternit nonché la violazione dell’art.674 del Codice Penale, i guardacoste hanno provveduto ad avvisare il Pubblico Ministero di Turno della Procura della Repubblica di Lamezia Terme, la dott.ssa Marta Agostini, che ha condiviso la necessità di sottoporre a sequestro preventivo l’area adibita a discarica di eternit, che è stata quindi delimitata a mezzo di nastro bicolore e cartelli monitori riportanti la dicitura “Area Sottoposta a Sequestro”. La custodia dell’area è stata affidata al Sindaco pro-tempore del Comune di Nocera Terinese, mentre sono state avviate le indagini di polizia giudiziaria tese ad individuare gli ignoti responsabili del grave illecito ambientale.