Omicidio Lettieri, chiuse le indagini: Fuscaldo unico indagato dell’assassinio

Concluse le indagini preliminari: Salvatore Fuscaldo unico imputato, accusato di omicidio aggravato.

 

CROTONE – Indagini chiuse per l’omicidio di Antonella Lettieri: Salvatore Fuscaldo resta l’unico indagato. Il sostituto procuratore della Repubblica di Crotone, Alfredo Manca, ha emesso l’avviso di conclusione delle indagini preliminari dell’efferato delitto, imputando il solo Fuscaldo, 50enne di Cirò Marina, vicino di casa della vittima, accusato di omicidio aggravato. Lui stesso confessò l’assassinio della giovane donna, avvenuto la sera dello scorso 8 marzo nella sua abitazione. Antonella Lettieri era stata brutalmente uccisa con numerosi colpi alla testa sferrati con un corpo contundente e con alcune coltellate. Inizialmente erano finiti nel registro degli indagati, anche, la moglie ed il figlio di Fuscaldo e un altro ragazzo considerato lo spasimante della Lettieri. Oggi loro, dunque, vengono esclusi da ogni indagine e l’unico imputato resta Salvatore Fuscaldo.

 

LEGGI ANCHE:

Omicidio Lettieri, Fuscaldo crolla e confessa: “si l’ho uccisa io perché mi ricattava”