Calabria: Coldiretti, firmato protocollo con Ristorart

(ASCA) – Catanzaro, 4 set – La Coldiretti Calabria e il Gruppo Ristorart, primaria azienda specializzata nella ristorazione collettiva, commerciale e specializzata anche in grandi eventi e banchettistica, che ha una Unita’ Locale a Catanzaro, hanno firmato un protocollo d’intesa. Il presidente della Coldiretti Calabria, Pietro Molinaro, e

l’Amministratore Unico di Ristorart, Nicola Capogreco, hanno convenuto che nei vari servizi di ristorazione si favorira’ l’utilizzo dei prodotti delle imprese agricole calabresi accreditate alla Fondazione Campagna Amica. L’impegno di Ristorart e’ quello di acquistare prodotti a kilometro zero con il marchio Campagna Amica, direttamente dalle aziende e/o loro Consorzi presentati da Coldiretti Calabria. ”E’ sicuramente un riconoscimento importante alle imprese agricole della nostra regione che sono impegnate nella Filiera tutta agricola e italiana promossa dalla coldiretti -afferma Molinaro – anche perche’, le materie prime ed i prodotti agricoli ed agroalimentari saranno di prima scelta e proverranno da fornitori individuati secondo criteri di selezione. Oltre a varie iniziative che saranno svolte, il fiore all’occhiello sara’ rappresentato dall’utilizzo di prodotti agroalimentari calabresi nel settore della refezione scolastica, un modo questo, in linea con la L.R. 29/2008 sui prodotti a kilometro zero, che permette di far conoscere ai piu’ giovani i prodotti agroalimentari calabresi con la loro storia e tradizioni e gli standard qualitativi elevati in termini di sicurezza alimentare e sostenibilita’. I sindaci e i vari enti, come sta gia’ avvenendo, possono prevedere a sostegno del proprio territorio e della sua economia specifiche previsioni nei bandi nel settore della ristorazione scolastica e collettiva. ”Con questo protocollo -immediatamente spendibile -ribadisce l’amministratore Unico di Ristorart, Nicola Capogreco – vogliamo mantenere uno stretto rapporto con il territorio nel quale operiamo ricercando nuovi abbinamenti e sapori nella produzione di cibo che deve mantenere standard elevati per continuare a dare un servizio di qualita’ ai cittadini-consumatori”.