Madre e figlio romeni viaggiavano ubriachi su un fuoristrada rubato

CROTONE – Senza patente, ubriachi e a bordo di un fuoristrada rubato.

Contro ogni legge, Eugenio Falica e la madre Maria Augustin, sono finiti in manette e poi assegnati agli arresti domiciliari. I due, di origine romena, viaggiavano a bordo di un fuoristrada, risultato rubato, in evidente stato d’ebbrezza. A fermarli è stata la Polstrada di Crotone. Gli agenti, avendo notato l’andatura del veicolo, che procedeva a zig zag sulla statale 106, si sono insospettiti ed hanno intimato l’alt al veicolo. Dopo un tentativo di fuga, i poliziotti sono riusciti a bloccare il mezzo ed il conducente, sottoposto ad alcoltest è risultato positivo.