polizia-ambulanza

Intervengono per soccorrere motociclista incidentato e vengono aggrediti

L’uomo in evidente stato di ebbrezza ha aggredito gli agenti di polizia ed i medici del 118.

 

REGGIO CALABRIA – Agenti della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di Polizia di Bovalino hanno arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale un 44enne rumeno, residente a Careri in provincia di Reggio Calabria, pluripregiudicato. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, ha causato un incidente stradale nel quale, fortunatamente, non sono satte coinvolte altre persone. Sul posto e’ giunto personale medico del 118 e gli stessi agenti di Polizia. L’uomo è apparso piuttosto ostile nei confronti dei medici e degli Agenti, opponendosi alla richiesta di esibire i documenti personali e del motociclo condotto, proferendo minacce nei confronti degli operatori, strattonandoli e colpendoli con calci e pugni. A questo punto gli Agenti hanno arrestato l’uomo per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e lo hanno accompagnato nella casa circondariale in attesa del processo. L’arrestato, inoltre, e’ stato denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza avendo riscontrato un tasso alcolemico notevolmente superiore alla soglia massima prevista dalla normativa.