Clochard ex pentito di 'ndrangheta ucciso ad Arezzo, condannato rumeno - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Clochard ex pentito di ‘ndrangheta ucciso ad Arezzo, condannato rumeno

Avatar

Pubblicato

il

AREZZO – Una lite nata per un rifiuto ad ospitare in tenda l’ex fidanzata con due amici conclusasi in un crudele omicidio.

E’ stato condannato a 14 anni dalla Corte d’Assise di Arezzo Paul Cocian, il romeno di 35 anni accusato dell’omicidio dell’ uomo di 45 anni di origine calabrese Massimo Bosco, ucciso a colpi di pietra nel novembre dello scorso anno in un parco pubblico di Arezzo per una lite tra clochard. Il pm Marco Dioni, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto 24 anni. La Corte ha escluso le aggravanti e concesso le attenuanti generiche arrivando al verdetto di 14 anni dopo una camera di consiglio di un paio d’ore e stabilendo una provvisionale di trecentomila euro alla parte civile costituita dalla moglie e dai figli di Bosco. Il delitto avvenne nel novembre del 2013 al Parco del Pionta di Arezzo in una notte piovosa, all’origine della lite sfociata in tragedia, un posto per dormire sotto la tenda in cui praticamente viveva Bosco con la sua convivente una giovane donna di nazionalità ceca. Dello stesso omicidio è accusata Maria Marziliano, 46 anni di Bari, ex coche ha optato per il rito abbreviato davanti al Gup, in programma domani presso il Tribunale di Arezzo.

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza