Maxi sequestro di prodotti contraffatti, oltre 10 mila giocattoli del valore di 52.000 euro

Il sequestro è stato compiuto dalle Fiamme Gialle di Gioia Tauro, unitamente ai Funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Gioia Tauro.

 

GIOIA TAURO – I finanzieri hanno individuato due container, provenienti dalla Cina, contenenti giocattoli contraffatti delle più note marche, quali: “Minnie”, “Thomas & Friends”, “Capitan America”, “Peppa Pig”, “Frozen”, “Pokemon”, “Elena di Avalor”, “Principessa Sofia”, “Disney”, “Strawberry Shortcake”, “L’Era Glaciale”, “Minions”, “Hello Kitty” e “Tartarughe Ninja”.

L’operazione, condotta dalla Procura della Repubblica di Palmi, ha consentito, dopo una serie di incroci documentali e successivi meticolosi controlli eseguiti su numerosi container in transito presso il porto di Gioia Tauro, l’individuazione dei due carichi illeciti imbarcati nel porto cinese di Shantou e destinati, secondo la documentazione doganale esibita, in Montenegro e in Croazia. Pertanto, si è proceduto ad accertamenti peritali, da parte dei tecnici delle società titolari dei marchi, i quali hanno confermato l’intuizione dei finanzieri e dei funzionari doganali, ossia che i prodotti erano contraffatti. Complessivamente, sono stati sottoposti a sequestro 10.524 giocattoli, per un valore di circa 52.000 euro.