evasione fiscale

Dagli evasori fiscali calabresi recuperati 315 milioni di euro

Dai dati divulgati dall’Agenzia delle Entrate, l’Italia è riuscita in un anno a riportare nelle casse dello Stato di 19 miliardi di euro.

CATANZARO – Sono 315 i milioni di euro recuperati dall’evasione fiscale nel corso del 2016 in Calabria grazie alle attività di controllo e alla promozione della compliance. Di questi, 196 milioni derivano da versamenti diretti, mentre 119 milioni da riscossioni da ruolo. In particolare, ammonta a 5 milioni di euro l’incasso relativo alle istanze riferibili alla procedura di collaborazione volontaria (voluntary disclosure). Lo rende noto l’Agenzia delle entrate. L’Agenzia, in una nota, rileva che “continua per il terzo anno consecutivo il trend positivo sul fronte della lotta all’evasione fiscale e il 2016 segna per l’Agenzia delle Entrate un nuovo primato: l’Amministrazione è riuscita, infatti, a riportare nelle casse dello Stato 19 miliardi di euro, la somma più alta mai recuperata“. Di questi, circa 500 milioni provengono dalla promozione del dialogo preventivo con i contribuenti.