Arrestati padre e figlio, ladri di ‘champagne’

REGGIO CALABRIA – Padre e figlio, di Reggio Calabria, rispettivamente di 49 e 21 anni, sono stati arrestati in flagranza.

A bloccarli gli agenti delle Volanti di Reggio Calabria per furto aggravato in concorso. I due sono stati sorpresi mentre rubavano 120 bottiglie tra champagne, vini e altri liquori, dal supermercato “Quiperte” di via Don Orione, a Reggio Calabria. I due, avevano già caricato altra merce in auto mentre in casa, a seguito di una perquisizione, è stata rinvenuta altra refurtiva sottratta allo stesso supermercato. Dopo la condanna a un anno di reclusione ciascuno, a seguito del giudizio direttissimo, il magistrato ha disposto per il giovane la sospensione condizionale della pena.