Termovalorizzatore Gioia Tauro, dipendente si incatena al cancello

GIOIA TAURO (RC) – La protesta contro il licenziamento dei lavoratori avvenuto nei giorni scorsi.

Per questo motivo un dipendente della società che gestisce il termovalorizzatore di Gioia Tauro si è incatenato al cancello dell’impianto ed ha chiesto di poter parlare con il presidente dell’associazione dei sindaci ‘Città degli Ulivi’ per spiegare la situazione in cui versa l’impianto e denunciare l’avvenuto licenziamento degli operai, dipendenti della società Ecologia Oggi, che gestisce l’impianto. Solidarietà all’operaio incatenato è stata espressa dagli altri dipendenti dell’impianto e dagli autotrasportatori che trasportano i rifiuti che poi vengono smaltiti nel termovalorizzatore. A causa della protesta il conferimento dei rifiuti nell’impianto è bloccato. I lavoratori protestano contro i licenziamenti ed esprimono preoccupazione per il loro futuro occupazionale.