Sanità: assegnati budget alle cliniche private, ‘grossa fetta’ al gruppo iGreco. A rischio il Marrelli (AUDIO)

Firmato il decreto per il budget 2017 da destinare ad istituti e cliniche private. A Cosenza un finanziamento di oltre 66 milioni di euro

COSENZA – Si gonfiano le casse delle cliniche ed istituti privati. Se da un lato la sanità pubblica muore lentamente, dall’altro la privata cresce e conseguentemente, crescono i propri incassi. Poi arriva anche il “regalo” della Regione, un bel “gruzzoletto” da destinare ai privati nel 2017: i commissari della Sanità hanno stabilito che il finanziamento per le strutture private accreditate sarà di 203 milioni di euro. Il decreto è stato firmato da Massimo Scura e Andrea Urbani lo scorso 20 dicembre. Circa 198 milioni saranno destinati agli istituti che erogano prestazioni sanitarie ospedaliere.

A farla da padrone, ovviamente, Cosenza (dove si conta il maggior numero di cliniche private, rispetto le altre città della Calabria): qui arriveranno oltre 66 milioni di euro. Poi Catanzaro con 45,5 milioni; Reggio Calabria con 42,5 milioni, Crotone con 32 e Vibo Valentia con 5,5. Sempre concentrandoci sulla nostra città, coloro che avranno la fetta di torta maggiore, saranno iGreco Ospedali Riuniti, con ben 20.084mila euro. Per gli altri istituti: Casa di cura Rosano: 14.977mila euro; Casa di cura Santa Lucia: 2.470mila euro; Casa di cura Villa del sole: 5.33mila euro; Casa di cura Cascini San Lucia: 8.731mila euro; Casa di cura Scarnati: 5.162mila euro; Casa di cura Misasi San Bartolomeo: 3.390mila euro; Medical Hotel Pietro Arena: 1.961mila euro; Casa di cura San Francesco: 4.291mila euro.

A Catanzaro l’importo maggiore è assegnato al Sant’Anna Hospital con 24,6 milioni di euro; poi Villa del Sole (11,6), Villa Serena (8,3) e Villa Michelino (4,9). Crotone il budget più importante è quello dell’Istituto Sant’Anna con quasi 14 milioni di euro, segue il Romolo Hospital di Rocca di Neto con 7,8 milioni. Per Calabrodental 2,7 milioni e il Marrelli Hospital 2,9 milioni: quest’ultime due strutture sono di proprietà del Gruppo Marrelli i cui dipendenti, negli ultimi giorni, avevano protestato a causa del rischio chiusura del neo accreditato Marrelli Hospital e a causa di un budget ritenuto insufficiente.

A Reggio, invece, l’importo più rilevante è andato al Policlinico Madonna della Consolazione con quasi 12,5 milioni di euro, poi all’Istituto Ortopedico del Mezzogiorno: 11,8 milioni e tra i più importanti i 6,2milioni della Casa di Cura Caminiti e i 5,5 di Villa Aurora. A Vibo, infine, 5,5 milioni sono stati assegnati a Villa dei Gerani.

tabellasanita

 

Sul piede di guerra i dipendenti del Marrelli Hospital

Un budget striminzito per quella che è l’offerta è il mantenimento della struttura di Crotone, dove, secondo molti, ci sarebbe un chiaro disegno volto ad ostacolare il proseguimento delle attività. Questa mattina, dipendenti e amminsitratori, si sono recati nella sede del sindacato Cisl, per sottolineare di essere stati lasciati soli. Gianluca Caruso, dipendente del Gruppo Marrelli, ha dichiarato ai microfoni di Rlb Radioattiva  la volontà di portare avanti nuove forme di protesta perchè sono a rischio circa 80 lavoratori e di conseguenza il futuro delle loro famiglie.

ASCOLTA L’INTERVISTA

[audio_mp3 url=”http://www.quicosenza.it/news/wp-content/uploads/2016/12/CARUSO-MARRELLI.mp3″]

 

LEGGI ANCHE:
 
Scura taglia il budget al Marrelli Hospital, a rischio 80 lavoratori. Mercoledì protesta sulla 106 (AUDIO)

– Sit in sulla statale 106 per il ‘Marrelli Hospital’. Doriana Marrelli: “Vogliono farci fallire” (AUDIO)

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...
Coccole Books Belvedere Marittimo 04

A Belvedere Marittimo “Coccole Books”, piccoli lettori alle Olimpiadi del Libro

BELVEDERE MARITTIMO (CS) – Oltre 40 scuole coinvolte sull’intero territorio regionale e 16 autori; 12mila piccoli e piccolissimi lettori, dall’infanzia, passando dai banchi del...
Turista per sempre

Vince 2 milioni e un vitalizio da 6mila euro al mese con un Gratta...

COSENZA - Un nuovo milionario in Italia grazie al Gratta e Vinci. Fa festa il Lazio in particolare la provincia di Frosinone; qui un...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"