Calabria Verde, 3 indagati nella gestione di elicotteri antincendio: un appalto da 2 milioni di euro l’anno

I titolari della società Elimediterranea, Luigi e Giuseppe Tornello e l’imprenditore Giuseppe Speziali, sono stati iscritti nel registro degli indagati con il reato di truffa

CATANZARO – Tre persone nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di truffa in concorso, gestori del servizio di elicotteri antincendio per conto di Calabria Verde. Sono i titolari della società Elimediterranea, Luigi e Giuseppe Tornello, e l’imprenditore Giuseppe Speziali.

La Procura della Repubblica di Catanzaro li ha iscritto nel registro degli indagati; le ipotesi d’accusa a loro carico, secondo quanto si è appreso, si riferiscono alla gestione del servizio di elicotteri antincendio che la società veneta svolge per conto di Calabria Verde. Un appalto da oltre due milioni di euro l’anno su cui da mesi sta indagando la Guardia di finanza di Catanzaro.

Ai tre indagati è stato notificata una richiesta di proroga delle indagini che il sostituto procuratore Alessandro Prontera ha avanzato al gip.