Scossa di terremoto nel Crotonese, l’ottava in quattro giorni

CROTONE – E’ l’ottava scossa in quattro giorni nella zona del Crotonese.

L’evento sismico di magnitudo 2.7 è stato registrato alle 5:45 di questa mattina in provincia di Crotone. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 23,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Carfizzi, Casabona, Melissa, Rocca di Neto, San Nicola dell’Alto e Strongoli. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. Prima di questa, nei giorni scorsi, altre sette scosse di terremoto sono state rilevate nella zona Crotonese. Le scosse, che stanno creando una certa apprensione tra la popolazione, oscillano tra una magnitudo di 2 a 2.7, con una profondità intorno ai 20 chilometri. L’area interessata più direttamente dal fenomeno e’ quella compresa tra i comuni di Belvedere Spinello, Carfizzi, Casabona, Melissa, Pallagorio, Rocca di Neto, San Nicola dell’Alto e Strongoli. Le scosse registrate dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, complessivamente, sono una decina, in quanto alcune non sono state segnalate perchè inferiori a magnitudo 2.