Spacciatori “giovanissimi” arrestati a Lamezia Terme

LAMEZIA TERME – Spacciavano droga nel quartiere sambiase, in particolare cocaina e canapa indiana.

Gli agenti del commissariato di Lamezia Terme hanno arrestato otto persone accusate di numerosi episodi di cessione di stupefacenti. Le indagini, durate otto mesi, hanno interessato la zona di Sambiase. Gli arrestati, quasi tutti giovanissimi, gestivano l’attività di spaccio al minuto nella zona. Alcuni degli affiliati appartengono a famiglie malavitose lametine coinvolte in passato in faide sanguinose. Gli otti giovani raggiunti dall’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme e ritenuti responsabili di numerosi episodi di cessione di cocaina e canapa indiana sono: Antonio Pagliuso, Pasquale Buffone, Alessandro Tutino, Salvatore Pulice che sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre avranno obbligo di dimora Luigi Rossetti, Maurizio Palmieri e Giacomo Gallo. Un’altra persona è ancora ricercata. L’operazione di polizia denominata “Strike”, è scattata alle prime ore di oggi, ed è stata portata a termine grazie anche al supporto di unità cinofile di Vibo Valentia.